I mille usi del bicarbonato di sodio

Anche se viene spesso visto come solo un prodotto per la digestione propria, il bicarbonato di sodio è attualmente uno strumento molto potente per pulire, igienizzare, ed anche trattare gli odori molesti. Si tratta di un ingrediente praticamente che è incredibilmente prezioso in molte delle preparazioni che è possibile creare nelle mura della propria casa.  Ma vediamo di scendere nel dettaglio. Dove può davvero brillare di più il bicarbonato di sodio? Ecco qualche esempio di come si può sfruttare adeguatamente questo utile ingrediente. Nota: in questi esempi è impiegato il bicarbonato di sodio granulare senza alcun gusto particolarmente aggiunto.

Usatelo per rimuovere batteri e pesticidi dalla verdura

Il bicarbonato di sodio può essere utilizzato per sbiancare, rimuovere lo sporco ed igienizzare le stoviglie. Può essere utile per la verdura? Ovviamente sì! Basta immergere la verdura interessata nell’acqua trattata con il bicarbonato. Questo risulterà in una pulizia più approfondita, qualcosa di decisamente utile se si intende mangiare più sano.

Rimuovere degli insetti indesiderati nascosti nei mobili

Ovviamente cambia sempre disinfestazione in infestazione, ma usare un mix di bicarbonato e zucchero (in polvere) può ridurre drasticamente la presenza di insetti all’interno dei mobili. Non c’è alcun bisogno di mischiarlo con l’acqua, basta mischiare le due polveri e lasciarle negli angoli.

Rinnovare i tappeti o la moquette

Il bicarbonato di sodio assorbe in maniera naturale l’umidità, e di conseguenza gli odori. Un ottimo prodotto per iniziare  a dare una pulita al tappeto o alla moquette! Preferibilmente si può aggiungere anche della cannella per poter liberare nell’aria qualche buon odore. Assicuratevi dopo qualche tempo di passare l’aspirapolvere, considerando che tutto ciò sarà comunque necessario.

Rimuovere i cattivi odori da abiti, scarpe o altri oggetti

Ovviamente, come ottimo assorbi umidità e perciò anche odori, il bicarbonato di sodio può rendere degli abiti meno puzzolenti, così come anche altri oggetti…o un bel paio di scarpe. Ovviamente non bisogna cospargere il bicarbonato in giro: createne dei facili sacchetti (con un minimo di traspirazione) da posizionare negli abiti o nelle scarpe.

Rimuovere macchie e sporcizia difficile da rimuovere

Problemi con macchie da rimuovere da oggetti o dal pavimento? Mischiate dell’acqua ossigenata con il bicarbonato e fatene un piccolo elemento pastoso. Applicatelo sulla macchia e poi raschiate con una piccola spazzola – un vecchio spazzolino per i denti va anche benissimo. Questo vi permetterà di rimuovere quella sporcizia che si nasconde nei piccoli spazi del pavimento, così come altri tipi di macchie.

Preparare la pelle prima dell’applicazione di varie creme

Se dovete applicare qualche crema quotidianamente, usate prima una crema ottenuta da tre parti di bicarbonato ed una d’acqua. Applicate la crema ottenuta da questa combinazione per rimuovere la pelle morta ed ammorbidire tutto il resto. Questo renderà la pelle più ricettiva ad eventuali applicazioni di creme ovviamente più potenti.

Rendere il lavello più pulito e profumato

Problemi con tutto ciò che rimane nei tubi del lavabo, che provoca un sacco di odori? Buttate nel bicarbonato di sodio all’interno, seguito poi da una generosa dose di aceto (vino bianco). Chiudete poi lo scolo del lavandino. La reazione farà in modo di pulire i tubi, rimuovendo ogni sporcizia rimanente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *